Un po’ di ricette

Le ricette che trovi qui non sono descritte con dosi, procedimenti e dettagli. Io preferisco raccontartele, poi ci devi mettere del tuo. Così facendo la mie ricette diventano anche la tue. E non pensare subito al risultato e all'impegno che ci vuole per realizzarle: goditi il gusto di cercare la merce, di cucinarle e di servirle. Tante volte la strada dà più soddisfazione del traguardo.

Le puoi preparare per stupire le suocere, per l’ultima conquista, per gli anniversari, per tirartela con quelli che, al loro volta, se la tirano da gourmand… Vedi tu! Se ti vengono bene, puoi dire che sono una tua invenzione, altrimenti dì pure che te le ho date io.

Oltre le mie ricette, puoi trovare anche quelle che mi mandano gli amici. D’altronde molte ricette che ho adottato nel il mio lavoro di oste, le ho apprese da chi ha avuto la bontà di raccontarmele. Le cose belle e buone vanno donate. Se anche tu hai la tua ricetta che non vedi l’ora di far provare, scrivimi e racconta, poi ci penserò io a pubblicarla.

Un Risotto con le… Palle

Un Risotto con le… Palle

  Per fare questo risotto ci vuole ‘un uomo con le palle’!   Attenzione, non lo dico perchè occorra chissà quale coraggio per prepararlo, ma gli attributi maschili esprimono il senso e l’origine di questa ricetta che si ispira a uno dei piatti più caratteristici del ponente ligure: il Brandacujun.   “Ma non è fatto… Leggi di più…

Bevilo tu il tè giapponese, io preferisco ‘meditare’ con gusto.

Bevilo tu il tè giapponese, io preferisco ‘meditare’ con gusto.

  AVVERTENZE PER LA LETTURA.   Il testo che segue va letto come lo leggerebbe un maestro zen, con molta calma. Indica esercizi di meditazione che non prevedono una particolare attività fisica, se non quella mandibolare e palatale per gustare i sapori; e neanche respiratoria, se non inspirare per arricchire l’olfatto.   Mi raccomando, però,… Leggi di più…

Meglio STRIT FUT che street food

Meglio STRIT FUT che street food

  Il mangiare di strada è più che un pasto frugale,  è il Carpe Diem del gusto.     La Strada insegna     Così come il mangiare a tavola è rituale, finanche celebrativo, il mangiare di strada è – al contrario – occasionale, istintivo, primordiale. Nasce da un impulso. Ora fisiologico: il morso di fame… Leggi di più…

… E dopo che muore?

… E dopo che muore?

    IL RISO RISORTO                                                                                                                                                           Il riso nasce nell’acqua e muore nel vino                                                                                                      (detto popolare)     Quanta saggezza nei detti popolari. Già, il riso muore annegato nel vino, ma non muore per nulla: MUORE PER RISORGERE RISOTTO.   Quando si cucina un risotto, infatti, il riso si mette crudo in… Leggi di più…

Risotto con vongole e pesto genovese

Risotto con vongole e pesto genovese

  La tradizione vuole che il pesto genovese si sposi con le trofie o con le trenette, ma noi gli abbiamo concesso una ‘scappatella’ con il riso, favorita dal sapore di mare… sapore di sale della vongola e dall’inebriante vino bianco chiamato a ‘sfumare’… le  consuetudini. Ciononostante abbiamo comunque rispettato la tradizione, coinvolgendo le patate e… Leggi di più…

Spaghetti alla Tonnarotta

Spaghetti alla Tonnarotta

    Questo piatto mi emoziona talmente tanto, sia prepararlo sia  mangiarlo, che mi ha suscitato di scrivere la ricetta in versi.     Cantico dei Sapori –  La ricetta degli spaghetti alla tonnarotta   Tutto comincia in padella, dove gli ingredienti si incontrano, si abbracciano, si ricreano, in un sapore unico: nessuno prevale e nessuno… Leggi di più…

Polpo affogato… mezzo salvato

Polpo affogato… mezzo salvato

  Intanto chiariamo che in cucina è più facile avere a che fare con un polpo piuttosto che con un polipo. Il polpo si pesca e poi si cucina, il polipo invece ti cresce spontaneamente da qualche parte nel corpo, e se vuoi che non diventi uno ‘scualo’ che ti divorerà, è meglio farselo togliere.… Leggi di più…

Risotto con topinambur e fonduta

Risotto con topinambur e fonduta

  Quando elaboro un risotto da proporre nel menù, non è che venga colto da chissà quali illuminanti ispirazioni. Magari mi immaginate vagare con aria smarrita o mentre fisso – estaticamente assorto – un oggetto inanimato, sperando di rianimarlo, e di punto in bianco vengo colto dalle convulsioni mentre esclamo: “Ideaaaaaaaaa… faccio un risotto con… Leggi di più…