E’ la Somma che fa il Totale

E’ la Somma che fa il Totale

 

Eccomi ad inaugurare un altro pozzo d’acqua in Etiopia, grazie al contributo di tante persone che mi hanno dato, e continuano a darmi FIDUCIA.

 

Per realizzare un pozzo ci vogliono circa 12.500 euro.
Detto così può sembrare una cifra importante, difficile da realizzare, alla portata di pochi che possono avere dei soldi in più da dare a ‘ A BABBO MORTO’… in beneficenza.

 

Se invece consideriamo la cifra come la somma di tanti piccoli o grandi impegni (ognuno sa qual è il suo), capiamo che non è una grande cifra, ma il bene che fa è immenso rispetto al costo.

 

CHI E COME HA CONTRIBUITO…

 

• CHI HA PARTECIPATO alle cene che ogni tanto proponiamo nel nostro ristorante, ha contribuito con 25-30 euro. Si mangia bene, a detta di tutti, e si sta anche bene insieme.

 

• CHI HA COMPRATO il mio libro Tantumanitè, ha contribuito con 15 euro. Un amico mi ha detto che leggerlo fa bene alla salute… Ho ancora un po’ di copie a disposizione.

 

• CHI HA ORGANIZZATO o partecipato a titolo diverso a una presentazione del libro o altri eventi, ha contribuito con il suo impegno, o semplicemente con la sua presenza. E pare che si sia sia sempre divertito.

 

• CHI MI HA DATO dei soldi ha contribuito con la sua fiducia nei miei confronti, dandomi una grande responsabilità.

 

Perciò GRAZIE DI CUORE A TUTTI, a chi ha contribuito e a chi vorrà farlo, perchè il progetto va avanti, ricordandoci come diceva Totò che…. E’ LA SOMMA CHE FA IL TOTALE.

 

Ti anticipo qualche foto, per tutte le altre organizzeremo più avanti una cena ad hoc. Mi sono portato a casa un po’ di ingredienti per fare una saporitissima cena tipica etiope.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo è il cartello affisso all’ingresso del pozzo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si comincia a Pompare…

 

 

Foto di gruppo con Tantumanitè

E ora cerchiamo l’ispirazione per le prossime iniziative da portare avanti per realizzare un altro pozzo… Anzi, magari una scuola, visto che in questo villaggio i bambini devono fare due ore di cammino per andarci e molti prima non ci andavano nemmeno, perchè dovevano andare a prendere l’acqua a 20 chilometri di distanza.  E dire che il Comune (che non c’è) non ha ancora pensato di fare il servizio scuolabus, ma neanche il servizio mensa; manca anche la carta igienica (anche se non hanno neanche i gabinetti); mancano le lavagne digitali (ma anche quelle nere di chissà quale materiale); manca il materiale didattico e la fotocopiatrice ( ma soprattutto le matite i quaderni e le penne, i banchi e le sedie).

E’ UNA VERGOGNA!!! Diremmo noi. Loro si limitano a sperare che qualcuno ci pensi e a gioire quando si ritrovano tra le mani, non le matite ma anche solo la scatola colorata che le conteneva.

 

17 commenti to E’ la Somma che fa il Totale

  1. Caro Renato Collodoro e Cari Responsabili/Partecipanti di VO.L’A.

    Un EVVIVA per il nuovo pozzo che avete fatto realizzare nel mese di aprile di quest’anno.

    Penso che quella parte molto povera, ma orgogliosa, del popolo Etiope che aiutate da molti anni
    (le foto “parlano” in quel senso. Ci pare che tutti gli Etiopi siano vestiti da Festa …. con abiti semplici ma sgargianti) sia molto
    contenta del bene concreto che offrite loro con semplice “amore e passione genuina” entrambe virtù
    che sono da apprezzare.

    Anche noi collaboreremo economicamente per la Tua/Vostra nuova iniziativa di realizzare una
    Scuola in quel Villaggio Etiope dove avete fatto costruire il nuovo pozzo.Come ben sapete facilitare/agevolare l’accesso all’istruzione in tali Stati Africani è davvero un’opera di
    beneficenza e di misericordia, come più volte ha detto Papa Francesco, in questi anni del Suo Pontificato.

    BRAVI!

    Ci vediamo in settimana alla Mezzaluna.

    Luigi e Caterina

  2. è davvero l’unione delle piccole cose (piccole cene, piccoli contributi) che fa grande il mondo, senza dimenticare mai che se anche le cose sono piccole l’impegno è grande, BRAVI!!!!!!!!!!
    P.S.: niente male la “foto di copertina” 🙂

  3. Grazie per la condivisione di queste belle foto!
    Trovo che poter donare agli altri, anche piccole cose, mi fa stare bene con me stessa.
    Io dico sempre che “nella vita non si può solo prendere, ma bisogna anche restituire qualche cosa” e vedo che a pensarla così non sono sola!!!
    Complimenti Renato anche a tutti quelli che collaborano con te per le bellissime cose che riuscite a fare e che farete………..
    Flavia

  4. Bravo Renato, tu si’ che hai capito che è necessario insegnare a pescare sul territorio piuttosto che regalare il pesce….! Sono venuta con un’amica ma eri appena partito…Spero di venire alla prossima maratona. ..arrivederci

  5. Bentornato Renato!
    Non vedo l’ora di condividere con gli amici l’esperienza alla quale hai dato vita!
    Alessandra

  6. Bentornato, mi sei mancato veramente.
    Complimenti per il tuo impegno e dedizione.
    Sergio venerdì sarà ad Addis Abeba dove si fermerà una settimana per un congresso che tratterà tra l’altro il grosso problema dell’acqua.
    A presto, un abbraccio,
    Luigi

  7. Ciao Renato!!! Complimenti, come sempre avete realizzato un’opera favolosa, avete realizzato un sogno!!! Un abbraccio e a presto da me e Mirko!!!

  8. Chi trova un amico…trova un tesoro! Noi abbiamo trovato un tesoro di amico, grazie Renato perché con te e grazie a te abbiamo riscoperto una parte di umanità che pensavamo di non possedere più…il tuo, il nostro pozzo la prova evidente che se si vuole…tutti uniti si può…si può FARE…al prossimo progetto…grazie Renato..grazie
    Stefania e Luigi

  9. Ciao Renato! È sempre un piacere ritrovarti e quando poi sono notizie così belle come quelle che si leggono in queste foto … beh , voglio proprio ringraziarti per l’emozione … ! Complimenti di cuore !

  10. ciao renato..felice di averti sentito..ho sempre avuto stima della tua persona..certa gente è talmente intenta a pensare al paradiso che non è di alcun aiuto su questa terra…guardandoti il paradiso l’hai trovato sulla terra..un abbraccio..Giuseppe

  11. Che belle foto! Grazie Renato per la tua condivisione sempre bella e commovente. Hai ragione! Il mondo chiede di “schiodarci” e fare qualcosa di concreto.

Lascia un tuo commento: