Mi considero un buongustaio con il gusto di condividere e il piacere di ristorare, come da descrizione del vocabolario: “Dare ristoro, rifocillare, rigenerare, rinvigorire, far riacquistare energia a qualcuno o a qualcosa”.

Solitamente lo faccio attraverso i miei ristoranti Osteria Mezzaluna e Oryza, dove è sempre un piacere incontrare le persone, traendo soddisfazione dal loro benessere a tavola.

Ho sempre fatto questo nella mia vita, fin da quando, nel 1976, ho cominciato la scuola alberghiera. E non perché fosse il mio “sogno”, semplicemente mi è capitato. Ma da sempre cerco di farlo con passione, mettendoci tutte le mie energie.

Ho “ristorato” sotto diverse forme: dal primo BarRistorante PizzeriaPaninotecaCircolo…eTuttoquellochedipiùsipotevafare al locale stile american graffiti,  per poi seguire con un Discobar, uno Sporting club, uno stabilimento balneare, un Bistrot, un’Osteria, una Bottega di prodotti tipici, una Dolceria, una Sfizieria…  e altri ristoranti, fino ad aiutare ad aprirne chi vuole ricevere i miei consigli.

Ho talmente preso gusto a ristorare, che ho cominciato a cercare ancora altri modi di farlo. Così ho cominciato a “cucinare” pagine, scrivendole come se le dovessi far mangiare. Anche se, nei libri che ho pubblicato si può trovare molto di più rispetto a quello che ci si può aspettare da dei libri che parlano di Mangiare.

Ma non dico di più, chi vuole scoprirlo intanto può cliccare qui, e poi… è meglio che li legga.

Se ti fa piacere, puoi anche ‘farmi amico’ su Facebook