Renato l’imboscato… Ma non troppo

Renato l’imboscato… Ma non troppo

Ti basta se anzichè farmi in quattro mi faccio in tre, come puoi vedere nella nuova grafica?

In realtà non mi faccio in tre e neanche in due, faccio già abbastanza fatica a farmi da solo.

 

Quando, da ragazzo,  facevo le prime ‘stagioni’ negli alberghi – e non tutti coglievano le mie qualità professionali -, un paio di cuochi buontemponi scrissero sulla porta dei cessi del personale: “Qui risiede Renato l’imboscato! Quando non sapete dove trovarlo, venite a bussare qui”.

Evidentemente ero un incompreso: non avevano capito che avevo bisogno del mio spazio per pensare. A onor del vero, ci andavo durante l’orario di lavoro, ma non consideravano la mia attitudine a delegare, e anzichè apprezzarmi mi screditavano per invidia, o perchè trovavano sempre il cesso occupato.

 

Con il passare degli anni ho imparato a cercare luoghi meno ambiti per pensare, senza doverci rinunciare. E visto che ho più pensieri che forze, la mia attitudine allo scarica barile, come la definiscono le malelingue, mi è tornata utile per appoggiarmi a compagni di viaggio che interpretano, a volte meglio di me, i miei pensieri.

 

Per questo non sempre mi trovi all’Osteria Mezzaluna di Torino o Alassio, e neanche al Ristorante Oryza di Torino o di Desana.

Io ci sono e non ci sono.

 

Di sicuro, all’Osteria Mezzaluna di Alassio, aperta dal 1993,

trovi Gianni.

giannialssio-blog

All’Osteria Mezzaluna di Torino, aperta dal 1999, trovi Mario.

IMG_3046-blog

Al Ristorante del Riso Oryza di Torino, aperto dal 2006, trovi Fausto.

IMG_3070-blog

All’agriturismo Oryza di Desana, aperto dal 2005,

trovi Edoardo e tutta la sua famiglia.

foto-edoardo-2-blog

A proposito, qui si festeggiano i primi 10 anni e Edoardo invita tutti al  Castello di Desana (Vc), il 30 e 31 maggio, per due giorni zeppi di riso, risaie e tanti eventi.

 

Non c’è periodo migliore per andare tra le risaie: quando sono inondate.

Le chiamano il mare a quadretti.

 

Clicca qui e troverai tutte le informazioni:

Compleanno Oryza

Mi raccomando, ci tengono molto a condividere le loro cose buone e belle.

Io ci sono e non ci sono, ma è più facile che ci sia, così festeggio anche il mio compleanno.

 

Prima di chiudere e di rischiare di giocarmi tutto, non posso dimenticare di chi c’è e c’è. Sempre. Anche se non si vede.

Daniela, qui con le Spice Girl della cucina di Oryza.

IMG_3052-blog

Allora ci vediamo al Castello di Desana

il 30 e 31 maggio.

Anche senza il regalo ti accettiamo lo stesso!!!

Augurando tante belle cose…

Renato Collodoro

Lascia un tuo commento: