Torta alla Zucca e Amaretti al Profumo di Arancia

Torta alla Zucca e Amaretti al Profumo di Arancia

torta alla zucca e amarettiDa Enrica

la mia super segretissima ricetta segreta!!

Prima di iniziare:

Mangiati un vasetto di yogurt, lava il contenitore e asciugalo bene. Ti servirà per dosare gli Ingredienti.

Eccoli:

–          2 vasetti e mezzo di farina 00;

–          mezzo vasetto di farina di mais macinata fine

–          2 vasetti di zucchero di canna (o normale)

–          2 uova intere

–          1 vasetto di olio di semi

–          Un pezzo di zucca lessata al vapore (5-6 pezzetti grossi come un’albicocca)

–          6 amaretti morbidi

–          1 bustina di lievito  e una bustina di vanillina

–          Scorza grattugiata di un’arancia

–          sale

Versa le farine, lo zucchero e la scorza della arancia in una ciotola.

Aggiungi le due uova intere e inizia a mescolare. Aggiungi una presa di sale. Il composto risulterà un po’ difficile da lavorare.

Aggiungi la zucca passata al setaccio (io uso il passapatate) e mescola. La situazione migliorerà J

Poi aggiungi gli amaretti sbriciolati sul momento con le mani, e poco per volta l’olio. Mescola, mescola, mescola.

Se il composto risulta ancora asciutto, ma non credo, aggiungi un paio di cucchiai di latte (non esagerare, o rischi che diventi troppo liquido).

A questo punto metti il lievito e la vaniglia.

Versa in una teglia imburrata (anche i lati) e infarinata con la farina di mais (solo sul fondo), e dagli un paio di colpi sbattendola sul fondo, così che esca l’aria.

Inforna a forno moderato, massimo 130 gradi, (io la metto a 100) per una mezzoretta comoda. E’ una torta che deve cuocere lentamente, e lievitare poco per volta, e diffondere il suo profumo meraviglioso in tutta la casa.

Tienila d’occhio, quando sopra è dorata, è probabile che sia cotta anche dentro. La farina di mais la fa cuocere velocemente. Se sono passati già venti minuti, puoi fare la prova con lo stecchino.

Quando poi è fredda, puoi servirla spolverizzata con lo zucchero a velo e con una crema alla cannella.

Questa torta sa di autunno, e di serate davanti al camino… è davvero buonissima!!

Lascia un tuo commento: