Vide ‘o Renat’ quant’è bell’

Vide ‘o Renat’ quant’è bell’

 

 

Quando uno torna da un viaggio, specialmente se ne è rimasto entusiasta, vorrebbe trasmettere a chiunque – con racconti, fotografie e video – tutte le esperienze che ha vissuto e le emozioni che ha provato.

 

MA CHE PALLE!  potrebbe pensare qualcuno, anche se non lo dice direttamente all’interessato, specialmente se i racconti e le immagini si soffermano su particolari insignificanti che, nel momento in cui sono stati fissati, sembravano unici e irripetibili.

 

Chi ha fatto esperienza di qualche ritorno dal viaggio di nozze con cena, accompagnata da fotografie e video del matrimonio e conseguente viaggio, cova ancora il desiderio di emulare Fantozzi con il  famoso sfogo urlato al suo mega-direttore: LA CORAZZATA POTEMKIN E’ UNA CAGATA PAZZESCA.

 

Spero che, ammesso che vorrai vedere questo video del mio viaggio, che dura una manciata di minuti, non ti risulti una CAGATA.

Ma se  così fosse, lo puoi urlare anche a me come avrebbe fatto Fantozzi, anche se io non sono il tuo mega-direttore.

 

3 commenti to Vide ‘o Renat’ quant’è bell’

  1. Evviva! Con un po’ di sollievo rispetto al senso di colpa che dovrebbe albergare in tutti quelli che hanno la fortuna di abitare nella parte “giusta” del mondo e che spesso, più o meno involontariamente, …. guardano “altrove”, ho visionato il filmato e plaudo alle tue iniziative umanitarie che condivido pienamente. Per la cena del tuo compleanno dammi per presente (solo virtualmente) e ricordami come devo farti pervenire il mio “regalo”. Auguri…per tutto. Ti saluto caramente, Gianfranco

Lascia un tuo commento: